LET’S GO (andiamo) per un obiettivo europeo teso a ridurre i più gravi traumi stradali / traduzione di Claudio Martino, AIFVS Roma / 08.10.2015

LET’S GO (andiamo) per un obiettivo europeo teso a ridurre i più gravi traumi stradali / traduzione di Claudio Martino, AIFVS Roma / 08.10.2015

image image

L’ETSC (Consiglio per la sicurezza del trasporto europeo) sta chiedendo alla Commissione europea di perseguire l’obiettivo, da lungo atteso, di riduzione delle più gravi lesioni stradali, dopo che un annuncio programmato pare sia stato espunto dalla revisione della politica di sicurezza stradale.

Dal 2010, il numero di persone gravemente ferite sulle strade della Comunità europea si è ridotto solo dell’1,6%, confrontato ad una riduzione del 18% del numero di morti stradali. L’anno scorso, effettivamente, i numeri sono saliti di più del 3% rispetto all’anno precedente, con almeno 203.500 persone la cui vita è cambiata a causa delle ferite subite.

L’ETSC ha a lungo discusso della necessità di porre un obiettivo separato, paneuropeo, di riduzione delle ferite stradali più gravi, ad integrazione degli obiettivi messi in campo sin dal 2001 per ridurre i decessi.

Sin dal 2010, la Commissione europea è stata incaricata di introdurre tale obiettivo. Due anni fa, è stata approvata la fondamentale comune definizione dei vari tipi di lesioni da registrare e tenere sotto osservazione. Ci si aspettava che finalmente tale obiettivo sarebbe stato messo in campo nella prima metà del 2015, essendo stato promesso che ciò sarebbe accaduto “presto”, in una conferenza stampa del 24 marzo 2015.

Ma la Commissione europea ha fatto un passo indietro, ed ora l’obiettivo è in un limbo. L’ETSC sta chiedendo alla Commissione di pubblicare un obiettivo entro la fine di quest’anno.

Più di 70 esperti e rappresentanti di organizzazioni dedite alla sicurezza stradale e gruppi di vittime in tutta l’Europa, insieme con 12 membri del Parlamento europeo, hanno scritto al presidente Jean-Claude Juncker, sollecitandolo a tornare indietro rispetto alla decisione di mettere da parte l’obiettivo.

Se volete unirvi alla campagna, perché non scaricare e stampare
questo manifesto (http://goo.gl/NIhaKf), fotografarvi tenendolo in mano e postare la foto su twitter o facebook? Usate l’hashtag #letsgo ed il nostro nickname twitter @etsc_eu o fatecelo sapere tramite facebook. Ci assicureremo che tutti i messaggi arrivino alla Commissione europea.

Per saperne di più, leggete il nostro rapporto (http://goo.gl/d2fwWf).
http://etsc.eu/campaign-lets-go-for-a-european-target-to-reduce-serious-road-injuries/

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s